LEGGI MIGRATORIE ITALIANE ANTERIORI ALL'ANNO 1885

1868
Nel mese di gennaio viene emanata la cosiddetta "circolare Menabrea" che impone a prefetti, sindaci e pubblica sicurezza di impedire la partenza per l'Algeria e l'America a quanti non fossero in grado di dimostrare di avere giÓ assicurato un lavoro o, in alternativa, adeguati mezzi di sussistenza. Si tratta del primo tentativo di controllo dei flussi in etÓ Unitaria, pur senza il ricorso ad una legge specifica.

1873 Il 18 gennaio la "circolare Lanza" riprende la precedente del 1868 inserendo l'obbligo da parte degli emigranti di presentare un impegno scritto nel quale ci si impegnava a pagare il viaggio di ritorno in Italia nel caso di rimpatrio ad opera dei Consolati. La circolare invitava i prefetti e le autoritÓ pubbliche a scoraggiare anche attraverso deterrenti le partenze dall'Italia.

1876
Il 28 aprile con Depetris capo del governo, esce la "circolare Nicotera" con la quale si cerca di alleggerire le posizioni nella politica migratoria assunte nelle precedenti circolari, tollerando in un certo qual modo l'esodo che si stava verificando dalle regioni italiane.



Legislazione completa




@ Copyright Cisei 2006-2012